logo malvin gricignano
Scarica i Cataloghi Malvin
Scarica i Cataloghi Malvin
Scarica i Cataloghi Malvin

Bioedilizia

Bioedilizia

Bioedilizia MALVIN S.r.l.
Da anni la MALVIN pone particolare attenzione alla sostenibilità ambientale della propria produzione al fine di ridurne l’impatto ambientale connesso al settore delle costruzioni e salvaguardia del territorio e dell’ambiente.
Questa attenzione si traduce con l’adeguamento alla UNI EN ISO 14021, per la realizzazione di prodotti ecosostenibili che garantiscano il minimo impatto ambientale e il massimo benessere psicofisico dell’uomo, e riducendo od eliminando le fonti di inquinamento in fase produttiva e di fine vita dei prodotti.
Questa attenzione si concretizza nella analisi del ciclo di vita di tutti i suoi prodotti a partire dalla:
  • pre produzione, ovvero l’impiego delle materie prime naturali, il più possibile vicine agli impianti di produzione e conformi alle normative europee;
  • produzione, gestione del processo di trasformazione e assemblaggio, rivolto alla riduzione dell’impatto ambientale con l’impiego di energia proveniente da fonti rinnovabili proprie, quindi, con emissione di CO2 zero, e la riduzione di tutte le emissioni in aria, acqua e emissioni sonore; riduzione, reimpiego e trattamento differenziato dei residui del processo produttivo e un sistema di gestione ambientale come specificato dalla norma ISO 14001:2004.
  • Vita utile del materiale in termini di durata di vita estesa, puntando alla durabilità migliorata dei prodotti con riduzione dell’impatto ambientale dovuto all’attività di servizio nel tempo, dirette alla manutenzione, riparazione, conservazione e rifacimento; realizzare prodotti che non rilascino sostanze pericolose per la salute di chi abita e lavora negli ambienti costruiti;
  • fine vita dei prodotti in termini di totale riciclabilità con sottrazione al flusso dei rifiuti, trattamento e restituzione all’utilizzo nella forma di materia prima; infatti i prodotti di nostra produzione sono tutti riciclabili come inerti.
  • Ad ulteriore conferma della mission, la MALVIN, sostiene la salvaguardia dell’ambiente sia all’interno, con la corretta gestione dei processi produttivi, che all’esterno con la progettazione di prodotti ecocompatibili nel rispetto della natura dei componenti e del ciclo vita degli stessi.
 
Grazie a questo progetto la MALVIN soddisfa i requisiti per la Certificazione ANAB-ICEA dei Prodotti per la Bio edilizia e nel 2016 ottiene il titolo secondo gli standard UNI EN ISO 14024, etichettatura ambientale di tipo I, al termine di un processo che comprende le seguenti fasi:
 
1. VALUTAZIONE INIZIALE DEI PRODOTTI ED ESECUZIONE DELLE PROVE
In questa fase viene verificato che ciascun prodotto per il quale è richiesta la certificazione:
  • risponda funzionalmente all’impiego dichiarato
  • non contenga sostanze pericolose per l’uomo e per l’ambiente;
  • sia ottenuto prevalentemente da materie prime facilmente rinnovabili e materie seconde;
  • sia ottimizzato dal punto di vista ambientale lungo tutto il ciclo di vita;
  • Le prove sono condotte da laboratori qualificati e selezionati da ICEA in base alla loro specializzazione e professionalità.
 
2. VALUTAZIONE DEL CICLO DI VITA DEL PRODOTTO
La Valutazione del Ciclo di Vita del prodotto per la Bio edilizia ha lo scopo di:
  • Definire il profilo ambientale del prodotto;
  • Identificarele aree di maggiore criticitàall'interno del ciclo di vita;
  • Identificare possibili potenziali di miglioramento (riduzione del consumo di risorse, delle emissioni in aria e acqua, della produzione di rifiuti);
  • Fornire un benchmarking con prodotti analoghi e alternativi, qualora possibile.
  • Applicando la metodologia Life Cycle Assessment (LCA) in accordo alle norme ISO 14040, viene redatto il profilo ambientale del prodotto attraverso il quale i flussi di materia e di energia identificati lungo l’arco dell’intero ciclo di vita del prodotto vengono ordinati, classificati ed aggregati in diverse categorie di impatto ambientale, anche detti indicatori aggregati di impatto.
 
3. VERIFICA ISPETTIVA IN SITO
L’audit presso lo stabilimento di produzione è volto ad accertare la corretta gestione dei processi di fabbricazione, nonché la valutazione dell’efficienza dei processi e delle prassi che possono avere un impatto sull’ambiente o sulla salute e sicurezza dei lavoratori.

PRODURRE BIO EDILIZIA SI CONCRETIZZA NEL RISPETTO DI DETERMINATI STANDARD

ANAB ICEA Emissioni CO2 Zero
BASSI CONSUMI ENERGETICI
Intesi come riduzione dei fabbisogni energetici necessari al processo che si traducono in riduzione dell’emissione di CO2 in atmosfera, garantito dalla MALVIN con l’impiego di energia proveniente da fonti rinnovabili proprie e da rete, quindi, con emissione di CO2 zero.

EMISSIONE IN ARIA E IN ACQUA - RUMORE ESTERNO
È dal 2003 che la MALVIN, con l’adozione del sistema di Gestione per l’Ambiente ISO 14001:2004 conduce una costante attività di sorveglianza e monitoraggio ambientali che permette di sorvegliare e misurare gli impatti dell’azienda sull’ambiente e di rispettare ampiamente i limiti di autorizzazione ai sensi della legislazione vigente.
 
GESTIONE DEI RIFIUTI
Col trattamento differenziato dei rifiuti e il riciclo di tutti i prodotti residui derivanti dal processo, gestito con il Sistema di Gestione per l’Ambiente ISO 14001:2004.

EMISSIONE VOC
Limitazione delle emissioni di composti organici volatili al fine di prevenire l’inquinamento atmosferico, garantire la salubrità degli ambienti
interni e la salute dell’utilizzatore. In particolare la scelta opportuna delle materie prime ha consentito di ridurre i valori di VOC per i
prodotti a valori inferiori al 50% dei limiti massimi consentiti dalla normativa e addirittura per alcuni prodotti garantirne l’assenza a
garanzia della salute umana.

CARATTERISTICA DEI LEGANTI
Utilizzo di leganti naturali:
  • Calce aerea rispondenti alla norma UNI EN 459-1:2001 e con contenuti di solfati SO3<0,5%;
  • Calce Idraulica naturale (NHL):
  • con contenuti di solfati SO3<0,5%
  • non deve contenere C3S e C3A
  • temperatura di cottura <900 °C
  • Gesso proveniente da cava naturale;
  • Cemento da impiegare solo bianco.

AGGREGATI
Inerti ammessi:
  • sabbie naturali provenienti da laghi, fiumi o cave;
  • sabbie derivanti unicamente dalla macinazione di rocce naturali;
  • rocce frantumate.
 
ADDITIVI
Vengono impiegati sostanze naturali e loro composti o preparati, senza l’uso di sostanze petrolchimiche.

CONFORMITÀ ALLE DIRETTIVE COMUNITARIE
I prodotti sono conformi alle normative nazionali e comunitarie.

PERMEABILITÀ AL VAPORE
Per garantire la salubrità degli ambienti gli standard internazionali hanno stabilito un valore di μ < 20.

RADIOATTIVITÀ
Il prodotto finito dovrà avere un indice di attività, inteso come valore di esenzione, I<1.

METALLI PESANTI
I prodotti finiti devono avere un contenuto massimo inferiore ai limiti stabiliti per legge.
Share by: